GMM News

Gmm Group ha chiuso l’esercizio 2021 registrando un giro d’affari di oltre 17 milioni di euro, con una crescita che si attesta intorno al 20% rispetto all’anno precedente. 

Il risultato è da attribuirsi alle ottime performance di tutte le Business Unit del Gruppo, quali GMM Industrial Components che si occupa della distribuzione di componenti dei migliori brand, BBM Industrial Maintenance, con i suoi servizi di condition monitoring e manutenzione predittiva altamente specializzata, Malaguti Industrial Revamping, operante nella rigenerazione elettromeccanica, ed infine la filiale overseas di Gmm, Gmm USA (Clarcksville, Tennesse), realtà ormai consolidata nel settore ceramico statunitense. 

Il percorso di riorganizzazione e le politiche aziendali, sempre più customer-oriented,  hanno altresì consentito al Gruppo di avviare nel corso dell’anno nuove importanti collaborazioni con primarie aziende attive nel settore Food & Beverage e nel settore energetico ampliando così la propria operatività in ulteriori settori rispetto al ceramico. 

I driver dei risultati del 2021 sono da rintracciare nel costante perseguimento dei valori e della mission alla base del Gruppo: ricerca e innovazione tecnologica, digitalizzazione,  servizio e assistenza H24, “tailorizzazione” dei sistemi industriali e l’orientamento sempre più preponderante verso la Green Economy e l’Energy Efficiency.

Da ormai 50 anni il Gruppo continua ad affermarsi come Global Industrial Partner per i maggiori settori industriali e le previsioni di fatturato ne confermano l’intento: con il Piano Industriale dei prossimi 5 anni si prevede una forte crescita degli investimenti nel mondo dei servizi dedicati all’industria, con lo scopo ultimo di creare un’offerta altamente differenziata e ad alto valore aggiunto per i propri clienti.

 

GMM Group si propone sul mercato con un nuovo sistema di raffreddamento per i grandi formati ceramici realizzato in collaborazione con FM, partner strategico del Gruppo nello studio, nella progettazione e nella realizzazione di articoli tecnici in materiali termoplastici.

Si tratta di una soluzione ad alto valore aggiunto, ottenuta grazie ad una approfondita analisi delle esigenze del mercato ed all’utilizzo delle più moderne tecnologie di progettazione e simulazione, che si coniuga perfettamente con le necessità di efficientamento produttivo del settore ceramico, in un’ottica sempre più orientata all’Energy Efficiency ed alla Green Economy. 

L’impianto, caratterizzato una struttura modulare da utilizzarsi in sostituzione o in ausilio dei sistemi già presenti ed adattabile a qualsiasi dimensione della piastrella, viene progettato su misura del cliente, poi montato e monitorato dalla squadra di tecnici di BBM Industrial Maintenance, consociata di GMM Group specializzata nello sviluppo di servizi manutentivi industriali tailor-made.

Un sofisticato sensore di misurazione individua la temperatura della piastrella in uscita dall’essiccatoio e regola la velocità di uno speciale sistema di ventilatori centrifughi ad alte prestazioni (molto leggeri e resistenti, realizzati totalmente in materiale termoplastico rinforzato), sviluppati appositamente per la pulizia e il raffreddamento delle piastrelle prima del loro ingresso nelle stampanti digitali. Un’alta riduzione dell’impatto economico sia nelle lavorazioni, sia nella manutenzione dell’impianto sono solo alcuni dei vantaggi che offre il sistema di raffreddamento: alla grande efficacia e flessibilità dei ventilatori centrifughi, lo stesso affianca infatti ottime prestazioni anche in termini di risparmio energetico ed un notevole abbassamento dell’impatto acustico. 

L’ottimo rendimento in termini di sostenibilità ed abbattimento dei costi, si coniuga, anche in questo caso, con l’obiettivo di GMM Group ossia raggiungere il massimo livello di innovazione tecnologica per migliorare la produttività dei macchinari e ridurre i fermo impianti non programmati.

Articoli correlati

Bbm Industrial Maintenance, leader nello sviluppo di servizi manutentivi industriali taylor-made, nonché...