Tecno Diamant: nuovi prodotti green

Nata nel 1995 a Fiorano Modenese, ha da sempre creduto e investito nella Ricerca&Sviluppo di soluzioni innovative, che parlassero ai mercati nazionale e internazionali di riferimento offrendo valore aggiunto e creando nuove ottimizzazioni per le differenti necessità produttive.

Una vision dinamica ed evoluta ha portato l’azienda a inaugurare lo scorso anno un nuovo stabilimento di 1800 mq a Formigine (MO), a pochi chilometri dalla location originaria: qui, in uno spazio di 1800 mq, hanno trovato posto la sede centrale con i nuovi uffici, un magazzino logistico e un laboratorio di ricerca; l’impianto di Spezzano (Fiorano Modenese, MO), sviluppato su circa 1000 mq, sarà invece adibito dal 2022 a sede produttiva delle divisioni di punta dell’azienda: quella del “diamante metallico” e quella del “diamante resinoide”.

L’attenzione al prodotto è tra i cardini di Tecno Diamant che, sempre nel 2020, ha ampliato la propria gamma di utensili con una importante novità: i Fickert abrasivi per il processo di lappatura a campo pieno e in cresta. Si tratta di un prodotto innovativo, interamente realizzato all’interno dell’azienda, che si è affermato nelle principali industrie ceramiche come nuova e accattivante alternativa.

Ma la spinta evolutiva non si è fermata, abbracciando le frontiere più innovative del mercato e rispondendo alle esigenze di un’economia sempre più green oriented. Ecco, quindi, che proprio di recente Tecno Diamant ha firmato una innovativa gamma di prodotti ecologici, ideali per coadiuvare le aziende nella realizzazione di processi ecosostenibili e a sempre maggiore risparmio energetico. Si tratta di utensili privi di rame, cobalto e nichel che possono essere utilizzati nei processi a secco e a umido di calibratura e di taglio, contribuendo fattivamente al riciclo di polveri e fanghi durante la lavorazione.